Principi di autodifesa personale

Imparare qualche principio di autodifesa personale è il modo più efficace per affrontare gli aggressori in tutti i campi. Soprattutto è utile prepararsi in anticipo ed allenarsi per mantenere il sangue freddo anche nei momenti cruciali. Quando si tratta di computer e di Internet, spesso si pone l’accento sulle minacce alla sicurezza personale e sulla pericolosità della Rete, per non parlare dei social media, considerati vera fucina di malfattori. In realtà, la natura umana è sempre la stessa con identica dose di malvagità, cambiano però i mezzi con i quali i cattivi agiscono per catturare la fiducia degli innocenti dal cuore puro.

Continua a leggere

Amarcord

Proviamo a fare un po’ di “amarcord” dei primi siti web. Riusciremmo ancora ad immaginare la vita senza Internet? Difficile, addirittura impossibile per chi è cresciuto in un mondo connesso. Eppure è molto recente tutto questo bendidio che ci fa restare con gli occhi incollati ad un piccolo schermo anche quando camminiamo, con il serio rischio di sbattere contro un altro essere umano ugualmente immerso nella ragnatela. 

Continua a leggere

Tuffi dalla piattaforma

La parola “piattaforma” viene spesso citata, leggendo o parlando di computer, a proposito di qualcosa di non ben definito ed utilizzato per costruire qualcos’altro. Tipicamente si sente dire: “Questo sito è realizzato su piattaforma Pippo”, oppure si apprende che il sistema di un’azienda è tutto basato su piattaforma Pluto, o ancora che si può usare un programma con la piattaforma Paperino.

Continua a leggere

Reale o virtuale?

Le belle ragazze diafane e senza rughe qualche volta esistono davvero, ma per lo più abitano realtà virtuali ritoccate con Photoshop. Le belle ragazze un po’ meno magre e un po’ meno lisce si agitano nel mondo reale e scrivono libri sui computer.

Continua a leggere

Non basta il cugino?

Noi informatici spesso ce la prendiamo con i dilettanti allo sbaraglio, esemplificati dal cugino “tanto bravo con il computer” che si improvvisa in installazioni, configurazioni e soprattutto consigli ad ignari parenti ed amici, tuttavia lo sbigottimento ci è preso quando abbiamo sentito candidamente dichiarare: “Gli acquisti online me li ha messi la callista!”.

Continua a leggere