Le relazioni pericolose

Il  PC si chiama Personal Computer non solo perché è utilizzabile da una persona alla volta, ma perché è diventato qualcosa di molto personale. Custodisce i nostri segreti, sa a memoria le nostre password, conosce benissimo i nostri amici, le nostre abitudini, i nostri desideri e pure i nostri affari. Ci conosce in ogni intima piega come un familiare o un partner fedele, anzi molto di più.

Continua a leggere

Internet non è eterea

Ogni giorno inviamo su Internet messaggi di ogni tipo, cerchiamo online l’indirizzo di un ristorante o la foto di quel parco dove giocavamo da bambini. Consultiamo l’orario dei treni, leggiamo le ultime notizie o curiosiamo sui social per sapere come stanno i nostri amici.

Continua a leggere

Genitori sull’orlo di una crisi di nervi

Fare i genitori è sempre stato un mestiere difficile, ma con l’avvento della rivoluzione digitale si aggiungono nuove preoccupazioni. Così, chi deve guidare i minori a navigare sicuri nella Rete si sente spesso spaesato di fronte a minacce poco conosciute.

Continua a leggere